lunedì 11 febbraio 2013

Astrologia impossibile: gli astrologi!



Prendo spunto da un blog in lingua inglese, una descrizione ironica e molto verosimile sulle astrologie e i presunti astrologi. Buon divertimento.

L’astrologo The Secret
Il primo tipo da evitare è quello in stile The Secret. Bussa e ti sarà dato; desidera e troverai; ama te stesso come il tuo prossimo. Si tratta del notissimo e ormai inflazionato principio di attrazione proposto in tutte le salse dall’omonimo filone new age. Ma anche Greg Braden, Joe Dispenza, Roy Martina e molti altri descrivono il valore di questa pratica.


Nello specifico l’astrologo dell’attrazione non fa che affermare che tutto si può modificare, niente è per sempre, e così via. Per cui si possono disattivare gli aspetti negativi del tema natale. Niente di male, assolutamente. E nessuna polemica. Ma se risolvere tutto in un atto mentale, allora perché la specie umana continua a utilizzare la psicoanalisi, le terapie psichiche per uscire dal proprio labirinto? Si tratta di esseri umani di serie B? A voi la riflessione.
E in fondo lo stesso astrologo, da un punto di vista intellettuale, ricorda che la prassi e il pensiero dell’individuo richiede tempo. La presa di coscienza è un lavoro energetico faticoso e richiede una certa dedizione e un certo sacrificio. E non tutta l'esistenza si realizza con il semplice atto di "visualizzazione". Staremo tutti con la Ferrari, in giro!
Tutta la realtà parte dall’interno della persona. E nella sua capacità di comprendere la trasformazioni psichice e i fantasmi che abitano il mondo degli "inferi". Gli oggetti e le cose, proiezioni interne, sono il riflesso di una struttura psichica organizzata e complessa. In primo luogo interiore. Questi astrologi, dunque, semplificano: dicono che si può "attirare" tutto quello che uno vuole, soltanto pensandoci molto.  Il problema è che se uno desidera senza conoscersi molto, si prende anche molte gatte da pelare! 
 Diffidate. Credere per provare. O provare per credere. E a voi l’ardua esperienza.




L’astrologo Vedico
Si tratta quasi sempre di persone che dall’astrologia occidentale, sono passate al grande quadrato indiano. E questo fa molto figo! Dimenticando forse che esiste una relazione più che diretta tra l’astrologia medievale e la stessa astrologia indù; senza dimenticare che la dottrina del contrappasso dantesco, parte proprio dal concetto di Karma e Darma.



Ma la cosa degna di nota è il cambio di nome. Da Antonio Antani, il presunto astrologo è divenuto Sri Swami Tony Patchouli come se questa nuove visione dell’esistenza, al cambio del nome, insieme possa conferire sacralità alla loro elaborazione siderale del destino. E seppur vero che i nomi e le parole hanno un anima, non basta, tuttavia, cambiare identità per proferire parole benedette dal Gange!
Pericolosissimo: appena i malefici (marte e saturno) si avvicinano alla luna, ti chiede di recitare il mantra Marte, per almeno 1000 volte e avvicinare il potere di Giove-Guru. E se funziona, tutto deve essere fissato sulla gemma preziosa da evocare nelle situazioni critiche. Possibilmente di giovedì, nell'ora consacrata al Guru e l'abito rigorosamente arancione. Il candidato reciterà Mudra ed effettuerà posizioni Yoga!
Aspetto positivo: l'esercizio Yoga fa davvero molto bene al corpo!
Per tutto il resto, conoscerai se sei tamasico, rajasico o sattvico! Stendiamo un Rudra pietoso!


L’astrologo tradizionale
Proprio come coloro che sono passati all’astrologia vedica, questi hanno trovato la fonte di tutte le certezze negli antichi trattati di Tolomeo, di Raimondo Lullo e Cardano. Dalla complessità dell’antica tecnica, dall’ascensione retta del loro Hyleg Almutemico, iniziano a muovere distanze orarie e meridiani al parallelo come se fossero formule occulte da mettere all’indice. Di fatto osservano il cielo secondo una tradizione scientifica che trova una forte compenetrazione con l’astronomia antica. Del resto Copernico, Galileo Galilei, Newton, udite udite erano anche astrologi!



Le tecniche proposte sono assolutamente degne di considerazione e altamente riscontrabili nella pratica quotidiana della vita. Direzioni e progressioni, Sizigie e antiscie sono il pane dell’astrologo antico. Unico problema: di che stiamo parlando?
Avvicinare il comune mortale a questo linguaggio è tanto arduo quanto faticoso. E per questo finiscono per rappresentare una sorta gruppo isolato e molto “esoterico” da essere visto con un certo timore! Guai a chi parlerà di Chirone e gli Asteroidi! Potrebbe essere vittima di una fattura astrale degna di Paracelso e tutti i malefici! 

L’astrologo modernissimo
Altrettanto astruso e poco concludente è l’astrologo super moderno, con computer e stampante portatile, il quale evidenzia che esiste un importante stellium sulla quinta casa. Ma con 120 corpi celesti transuraniani, asteroidi, quattro lune nere, Nibiru, Zeus ed Admeto, è praticamente inevitabile non avere uno stellium in ogni punto della carta. Nuovi pianeti, nuovi punti e nuovi punti medi, sottoparti arabe, e puntatori vettoriali. Una geometria astrale impressionante. E per altro molto chiusa in una casta particolarmente elitaria e misteriosa.

Domanda: ma di che stiamo parlando? Visto che la maggior parte di questi pianeti sono ipotetici, e che lo stesso circolo astrologico tiene segreto e sotto chiave, cosa devo capire? Loro o la mia carta? L’unica certezza e che continuerete a non capire niente di voi stessi, mentre vi allontanerete con molta rapidità da l’astrologia tutta!


L’astrologo karmico
Unico scopo: sapere dove hai i nodi? Ovvero chi sei stato nella vita precedente. E dopo aver confermato che sei stata una regina Hittita o Napoleone stesso, vai con l’espiazione del karma perché hai fatto solo del male e devi adesso scontare. Inizia una fase di copresenza tra presente passato e futuro con il rischio di dimenticare completamente la vita attuale per andare a ricercare il proprio capo spirituale.
Naturalmente tua madre, in un'altra vita è stata tua figlia. E tuo fratello, era tuo nonno con cui hai avuto una contesa di mucche e galline e che oggi puoi perdonare! L’unico risultato è quello di perdere completamente di vista il presente, forse l’unico vero motivo per cui ad un certo punto avevi pensato di consultare un astrologo. Il vero contrappasso è il bisogno di ricorrere, ancora una volta, a chi te ne parla!


L’astrologo acquariano
Forse è il peggio di tutti! Siamo buoni e andiamo verso la civiltà galattica, e vivremo tutti quanti con animali, spiriti e alieni fraternamente. Ora la prassi sociologica, e le basi scientifiche della convivenza confermano che questi astrologi sono quelli che hanno rinchiuso i propri genitori allo ospizio, andando poi ad aiutare i bambini poveri in nei paesi del Terzo Mondo. Gente strana! Gente pericolosa! 
 Ma cosa importa: la pace prima o poi arriverà per tutta la galassia. E ad essere sinceri arriverà anche per “un uomo e una donna, una donna un uomo” come citava il personaggio di Ruggero, Hyppie recitato da Carlo Verdone!
Ma andiamo avanti. Tra poco l’allineamento con la via Lattea alla costellazione del Sagittario sincronizzerà tutte le pineali umane, che attivate da Nettuno permetteranno a tutto il mondo di parlare telepaticamente e fare viaggi astrali! E la società senza classi e senza denaro sarà finalmente realizzata!

Alla fine della consulenza vi chiederanno una parcella salata, manco fossero il primario dell’endocrinologia neuropsichiatrica! Tutto quello che c’è da fare è aspettare il suono galattico. E la consulenza è praticamente inutile!


L'astrologo finanziario
È quello che si rifà allo studio dei ritmi cosmici, delle macchie solare, dei ritorni planetari e attraverso le teorie di W.D. Gann, cerca di trovare un linguaggio nel tempo geometrico. Si può studiare, capire e investire tanti soldi. Ma come quei maghi che danno i numeri a lotto, il genio in questione suggerisce strategie per i soldi di altri! E il ciclo dei ritmi può sconfinare sulla legge dell’Ottava, sull’Enneagramma e tutto un miscuglio esoterico e gnostico da creare non poca confusione nel consultante. Unico risultato  sarà avrà lasciato un pagamento che promette di essere triplicato se effettuato sul bonifico dell’astrologo.

Se scegliete un astrologo finanziario l’unica cosa da non fare è pagare uno che vi dice come guadagnare! Dunque una occasione in più per avere le idee chiare riguardo a quello che la persona cerca davvero.


L’astropsicologo
Si tratta di un modello che cerca di leggere gli eventi della vita attraverso i fatti dell’infanzia, i traumi della pubertà, gli amori dell’adolescenza, per arrivare alle costellazioni parentali. Qui è iniziato tutto! Ecco perché ti odi!
Marte in prima casa congiunto al nodo che indica che molta rabbia rimane dentro. Il quadrato alla luna indica l’onnipresente conflitto/amore con la madre. Ed ogni passo della lettura ci sta mamma, papà. zia, sorella, nonno, e tutte le costellazioni di Giove, con i Dei e tutti gli Annunaki, ovviamente tutti innamorati di un figura che però rifiutano! Ricordi, sogni, passato, sono le costanti di questa astrologia al tal punto che a fine incontro richiederebbe un ulteriore consulto, questa volta, psicologico.
Ma non basta! Esiste una forte tendenza ad evidenziare i problemi e conflitti, senza una alternativa reale e positiva in tutto il tema! È troppo faticoso. E alla peggio, inutile! Poiché l’unico risultato per quanto veritiero o verosimile, è quello di sentirsi uno straccio! Sommerso dai complessi e dai disturbi planetari che sono tutti dentro di te! Mamma mia… appunto!

La transpersonale
Te la raccomando! Quale raggio percorre il tuo cuore? Il compito in questa vita è la missione che ti è stata assegnata dai creatori. Insomma si tratta di una astrologia molto sopra le stelle, tratta dai testi di Alice Bailey, una sorta di Blavatsky americana, che mescola Antroposofia, Teosofia e molto altro, ovviamente tutto elaborato sotto una inquietante scrittura automatica, che la stessa autrice sottolinea più volte. Lo scopo: la tua vita ha lo scopo che il creato ti ha assegnato! Scusate, ma scappo in bagno!


Ogni raggio è un chakra e ogni chakra è un postulato sempre più astruso da incarnare alla propria esistenza, e ogni postulato è un pianeta con nuove dignità. E alla fine Vulcano, non quello di Star Trek e ne quello dell’astrologia Transuraniana, sarete voi. Potreste esplodere perché potreste comprendere che state parlando di niente!  Questa astrologia, con i suoi astrologi dal foulard blu turchese, è davvero la più lontana a conoscere se stessi! E pensare che per capirla ho comprato un po’ di volumi che potrebbero divenire utili all'energia del primo raggio, quello di Vulcano!  Nel senso che ce li butterei dentro! 


L’astrologo dell'armonica
Appena lo incontri vedi che ti guarda strano. Di fatto sta cercando di capire quale relazione esiste tra la casa ascendente e quella solare per avviare un calcolo mentale delle case derivate e applicare l’armonica giusta al tuo tema. E tutto questo a mente, con un solo sguardo! Di fatto tu non sai ancora niente per cui questa è già una garanzia alla tua incolumità.


Ma quando vedi che apre i suoi schemi colorati e i mostra una serie di grafici che sembrano exitpol elettorali, inizi a temere il peggio. Con la sola differenza che non esiste un elettorato e ne un eletto. Tutti quei numeri starebbero dentro di te ad indicare la musica predominante nel tuo corpo! L’armonica dominante e la numero 18, ma per il matrimonio pare la 37.  Per tutto il resto, punta sul rosso! Ecco, quando capisci questo, capisci pure che era meglio starsene a casa a vedere la trilogia di Matrix! Anche in questo caso, l’incontro potrebbe divenire una fatto di cifre!


L’astrologo ostentativo
Non si tratta di una tecnica. E già da questo si capisce di cosa stiamo parlando. Si tratta dell’astrologo che ascolta soltanto se stesso, e insiste per affermare il suo pensiero. A tutti i costi vuole guadagnare visibilità. Nel web, alla radio, sui media tutti. Attraverso i suoi studi, e la sua provata precisione, vuole rafforzare attraverso o caso analizzati i suoi costrutti e dimostrare alla folla astante, la sua ineccepibile capacità. Ed ecco le rivoluzioni, le direzioni, tutte provate con clienti e personaggi  soddisfatti e rimborsati.

Il punto è: perché? Non c’e niente di male, pero intanto un pensierino sull’intenzione inconscia e la preparazione spirituale di questo me lo farei. Spesso è un blogger agguerrito, testardo e se pur preparato, nella sua ostinazione vuole guadagnare più consenso possibile quasi fosse una questione vitale. La sua immagine prevale sulle questione del consultante e per questo, in ogni lettura, emerge l’astrologo protagonista; e il consultante come spalla!

Astrologo da Tv
Infine l’astrologo da Tv. Scrive libri e conduce trasmissioni radiofoniche solo realizzando, almeno ufficialmente, l’astrologia dei segni secondo la tecnica delle decadi. Per cui Branko, Fox e compagnia bella, scrivono libri, articoli su una mera struttura semantica, lontana anni luce dalla vera astrologia. Tutti i segni dello Scorpione, terza decade avranno tutti per forza quel destino! Ma dai! E la cosa più inquietante è la gente che come grege segue l'anatema: quest'anno è l'anno del mio segno!
Siamo evidentemente molto lontano dallo studio intimo della carta natale, la quale è composta un po’ da tutte queste astrologie qui descritte e che dovrebbe a mio parere tenere presente la dimensione interiore della psiche, cosicché ogni uno possa avere più strumenti di comprensione riguardo a se stesso. Poiche credo se mai esista uno scopo in tutto questo, lo si può rintracciare nella presa di coscienza dell nostra condizione. Oltre Regulus, Antares e il Primo Mobile!

L'Astrologo Human Design
Esiste poi una tecnica che non è una vera e propria astrologia, e che riunisce in se molte tradizioni esoteriche: si chiamano Human Design e pretendono di comprendre i segreti del corpo fisico attraverso l'incastro di Chakra, Cabala, I Ching, Astrologia, Agopuntura, Chi, Prana,  per delineare la struttura fisiologica e psicologica della persona. Secondo questo gruppo, esistono tre modelli umani: proiettore, manifestatore, riflettore. Se ti conosci, dicono, sai cosa vuoi! E aggiungerei, dimmi chi sei e ti dirò quanto paghi!

La strana classificazione umana sempre può spaventare. E la poltiglia esoterica rimane per ora un vero proprio mistero, che stranamente nessuno analizza in modo esaustivo e critico. La loro osservazione parte dal confronto della carta natale degli 88 giorni precedenti il giorno della nascita e lo stesso tema. Alcuni punti sono attivati da questo circuito. Altri totalmente spenti. Ed è questa energia a realizzare un modello psicosomatico che delinea l'identità della persona. Il suo fondadore, avrebbe ricevuto istruizioni telepatiche su come organizzare tutte queste discipline! Un po come Aleister Crowley con le sue entità! E la cosa non mi fa stare molto tranquillo!
Ma una certezza c'è fare corsi, guadagnare livelli e pagare. E si ha l'impressione, nella loro chiusura, che se la cantino e se la suonino!



3 commenti: